AUTO A SEGUITO E REGOLE FIDAL

maggio 16, 2017 in NEWS, SLIDESHOW

divietoautomoto

In merito alle numerose richieste pervenute ai nostri uffici in questi giorni si comunica quanto segue:

La 100km del Passatore è una gara podistica in primis e una festa che puo’ essere tale solo se c’e’ il rispetto per chi corre e/o cammina o chi almeno ci prova a portare a termine la “piu’ bella del mondo”.

Negli ultimi anni, in alcune zone del percorso, a causa dell’elevato traffico di chi segue i podisti, si è vissuto momenti difficili e in particolare modo c’e’ stato un mancato rispetto per l’atleta.

Spesso il buon senso non è avvenuto e quindi l’organizzazione con tutti gli organi competenti stà cercando di trovare delle soluzioni che creano meno disagi possibili agli atleti per poter permettergli di far vivere la miglior esperienza possibile e in totale sicurezza.

L’organizzazione per l’assistenza mette a disposizione ben 21 punti di ristoro ben forniti, tre pullman con destinazioni intermedie e finali diversi per per gli indumenti e servizi scopa per atleti ritirati.

Per questo si ritiene che non sia necessaria, oltre che vietato, l’assistenza con auto al seguito.

Come già comunicato mesi fa si comunica che verranno inaspriti i controlli e le squalifiche per chi non si attiene alle regole disposte dalla Fidal e dal “buon senso”.

In particolare:

– E’ fatto divieto assoluto ai partecipanti di salire su qualsiasi veicolo/mezzo, ed è severamente vietato il trasporto di qualsiasi partecipante da parte di terzi. La violazione del presente articolo si tradurrà dell’immediata squalifica del concorrente;

– E’ fatto divieto  ai partecipanti di ricevere qualsiasi assistenza (esclusi Trattamento medico e/o fisioterapico) , al di fuori delle aree autorizzate (solitamente ristori o punti medici). La violazione del presente articolo si tradurrà in squalifica del concorrente;

Non è consentito nessun veicolo al seguito fino a Borgo San Lorenzo (32 Km dalla partenza). Dopo la strada potrebbe essere aperta al traffico ma è comunque fatto divieto di assistenza al di fuori delle aree autorizzate (solitamente ristori o punti medici);

– Per evitare danni ai concorrenti derivanti dalle esalazioni di monossido di carbonio e dagli ingorghi, E’ STABILITO IL DIVIETO DI SOSTA E DI FERMATA in corrispondenza di PASSO VETTA CROCI e PASSO COLLA. Personale della Polizia municipale sarà presente per fare rispettare tale prescrizione. Tale violazione comporterà le sanzioni previste dal codice della strada e la SQUALIFICA IMMEDIATA DEL CONCORRENTE AL SEGUITO.

SI RICORDA CHE LA BELLEZZA DI TALE GARA POTRA’ ESSERE MANTENUTA SOLO SE TUTTI RISPETTANO LE REGOLE!

 

STAFF 100km del Passatore

NORDIC WALKING TROFEO NAZIONALE CSEN

gennaio 30, 2017 in NEWS, SLIDESHOW

Trofeo Nazionale CSEN

Firenze – Borrgo San Lorenzo 32 km

28 maggio 2017 

Modulo d’iscrizione 2017_modulo-iscrizione-nordic-walking

Regolamento

Divieto di assistenza come da Regolamento FIDAL e regole di buon senso

dicembre 27, 2016 in NEWS, SLIDESHOW

divietoautomoto

In virtù delle difficoltà riscontrate negli ultimi anni in alcune zone del percorso, a causa del traffico e delle squalifiche inflitte per assistenza e aiuti, si comunica che verranno inaspriti i controlli e le squalifiche per chi non si attiene alle regole disposte dalla Fidal e dal “buon senso”.

In particolare:

– E’ fatto divieto ai partecipanti di salire su qualsiasi veicolo/mezzo, ed è severamente vietato il trasporto di qualsiasi partecipante da parte di terzi. La violazione del presente articolo si tradurrà dell’immediata squalifica del concorrente;

Non è consentito nessun veicolo al seguito fino a Borgo San Lorenzo (32 Km dalla partenza). Dopo la strada potrebbe essere aperta al traffico ma è comunque fatto divieto di assistenza al di fuori delle aree autorizzate (solitamente ristori o punti medici);

– Per evitare danni ai concorrenti derivanti dalle esalazioni di monossido di carbonio e dagli ingorghi, E’ STABILITO IL DIVIETO DI SOSTA E DI FERMATA in corrispondenza di PASSO VETTA CROCI e PASSO COLLA. Personale della Polizia municipale sarà presente per fare rispettare tale prescrizione. Tale violazione comporterà le sanzioni previste dal codice della strada.

L’ORGANIZZAZIONE STA STUDIANDO CON GLI ENTI PREPOSTI (COMUNI-PROVINCE-FIDAL) DELLE SOLUZIONI PER CERCARE DI RIDURRE IL PIU’ POSSIBILE IL DISAGIO E I COMPORTAMENTI SCORRETTI. COME AD ESEMPIO LIMITAZIONI AL TRAFFICO IN ALCUNI PUNTI DEL PERCORSO (SENSI UNICI DI MARCIA), IN MANIERA CHE IL PERCORSO STRADALE SIA DIFFORME A QUELLO DI GARA, MAGGIORI E PIU’ SEVERI CONTROLLI IN DIVERSI PUNTI DEL PERCORSO E A SORPRESA, VERIFICHE PIU’ APPROFONDITE SULLA VELOCITA’ MEDIA EFFETTUATA DALL’ATLETA.

SI RICORDA CHE LA BELLEZZA DI TALE GARA POTRA’ ESSERE MANTENUTA SOLO SE TUTTI RISPETTANO LE REGOLE!

 

STAFF 100km del Passatore