COMUNICATO STAMPA N. 7/2017

febbraio 13, 2017 in COMUNICATI STAMPA, NEWS

INTERVISTA AL PRESIDENTE GIORDANO ZINZANI
Il servizio andrà in onda sui canali DI.TV il 14 febbraio

 

Giordano Zinzani 1DI.TV, la Tv dedicata all’Emilia Romagna, trasmetterà alle 21:30 l’intervista al Presidente della 100 Km del Passatore Giordano Zinzani, rispettivamente sui canali 17, 90, 214 con replica alle ore 00:30 e mercoledì alle ore 13:00, sempre tramite i suddetti canali.

L’intervista al Presidente verterà sulle prossime manifestazioni quali la 100 Km del Passatore, l’anteprima “Vini ad Arte. Quando il Sangiovese è un capolavoro” ed il “Master del Sangiovese”.
Quanto alla Firenze-Faenza, giunta alla 45^ edizione, si terrà il 27 e 28 maggio con consueta partenza da Firenze ed arrivo a Faenza in piazza del Popolo. Dopo lo strabiliante successo ottenuto lo scorso anno in termini di atleti iscritti, partenti ed arrivati, oltre al grande calore manifestato dal pubblico e dagli appassionati, si contano già oltre 1800 iscritti provenienti da tutto il mondo, con buona affluenza sia per quanto concerne i partecipanti emiliano romagnoli sia per quanto riguarda quelli toscani. Tra i favoriti per la vittoria troviamo nuovamente il recordman Giorgio Calcaterra, vincitore per ben undici volte del Passatore, mentre in campo femminile la “regina” Nikolina Sustic, autrice di un inaspettato terzo posto complessivo lo scorso anno.
L’anticipazione “Vini ad Arte. Quando il Sangiovese è un capolavoro”, si terrà il 19 e 20 febbraio e sarà organizzato da Consorzio Vini di Romagna in collaborazione con Convito di Romagna presso il MIC, Museo Internazione delle Ceramiche di Faenza.
L’appuntamento si riconferma come un’occasione imperdibile per degustare in anteprima le nuove annate di Romagna Sangiovese ed il meglio della produzione vitivinicola romagnola, all’interno di un’importante cornice dall’alto valore culturale.
Parallelamente alla suddetta anteprima troviamo anche il 16° Trofeo Consorzio Vini di Romagna – “Master del Sangiovese”, un’occasione unica rivolta a tutti i sommelier del Paese per potersi fregiare del titolo “ambasciatore” del Sangiovese.

L’Ufficio Stampa