COMUNICATO STAMPA N. 9/2017

marzo 7, 2017 in COMUNICATI STAMPA, NEWS

IMMAGINI CHE CORRONO, 45 ANNI DI GRANDI EMOZIONI
40Mese di maggio ricco di appuntamenti per gli appassionati del podismo

Il recente successo incontrato dall’allenamento organizzato dall’Asd 100 Km del Passatore in collaborazione con il pluricampione Giorgio Calcaterra a Faenza, ha dimostrato ancora una volta il crescente interesse nei confronti del podismo da parte dei cittadini faentini e romagnoli, accorsi numerosi e tributanti all’evento.        
Il mese di maggio si profila ricco di eventi ed incontri per gli appassionati, ad iniziare dalla mostra allestita in occasione dei 45 anni della Firenze-Faenza intitolata “Immagini che corrono”, una rassegna di materiale video e fotografico che ripercorre l’incredibile storia dell’ultramaratona intitolata al brigante Stefano Pelloni, comunemente noto come il ‘Passatore’. Per celebrare il traguardo delle 45 candeline è stato istituito un apposito Comitato, che si occuperà di allestire la suddetta mostra fotografica, la quale sarà inaugurata venerdì 19 maggio alle ore 18:00 nella Galleria Comunale d’Arte – Voltone della Molinella. L’esposizione si compone di due nuclei: il primo, composto da una trentina di pannelli fotografici, rappresenta le emozioni dei partecipanti alla 100 Km, come la sfida, la fatica, il momento dell’esultanza, la vittoria e l’arrivo in Piazza del Popolo, ma anche la bellezza del percorso, senza dimenticare la partenza dalla Piazza della Signoria a Firenze, la salita nell’Appennino, il transito dei concorrenti al Passo della Colla, a Marradi ed a Brisighella. Altro elemento raffigurato nel primo nucleo espositivo è la partecipazione del volontariato: i punti ristoro, i ciclisti accompagnatori, i giudici, gli informatici adibiti al rilevamento dati, i fotografi, il pubblico che attende gli atleti all’arrivo a Faenza e se ne prende cura.

Il secondo nucleo della mostra consta invece di una stazione video contenente filmati in bianco e nero degli anni ’70 e ’80, oltre ai filmati a colori delle edizioni più recenti e le foto del ricchissimo archivio della 100 Km del Passatore.           
Ricordiamo che l’idea di attraversare l’Appennino collegando Firenze a Faenza con una corsa podistica, nacque nell’ormai lontanissimo 1973. La competizione ha da sempre richiamato la partecipazione di noti atleti italiani e stranieri, oltre a migliaia di dilettanti, raggiungendo in tempi recenti cifre clamorose in quanto a iscritti, partenti ed arrivati.          
Ripercorrendo la storia della 100 Km del Passatore ritornano alla mente, oltre ai senatori Checco Calderoni, Angela Bettoli e Federico Lusa, le centinaia di soci UOEI che contribuirono alla realizzazione di quel ‘folle’ progetto sportivo.           
Durante il periodo di apertura della mostra “Immagini che corrono” sono programmati incontri ed eventi, ad iniziare da venerdì 19 maggio con la conferenza stampa di presentazione della 45^ Firenze-Faenza (ore 18:30), seguita alle 19:30 dalla premiazione delle Scuole e dei vincitori del concorso della medaglia celebrativa (Liceo Artistico Ballardini) e del manifesto edizione 2018 (Corso grafico pubblicitario dell’IPS Persolino-Strocchi). Si proseguirà poi sabato 20 maggio con la nuova guida “Da Firenze a Faenza e Ravenna sul treno di Dante”, ore 20:30, presentata da Tommaso Triberti, Sindaco di Marradi e Assessore della Giunta dell’Unione Montana dei Comuni del Mugello. Ma gli eventi non finiscono qui, infatti lunedì 22 maggio è prevista alle ore 20:30 la conferenza “Aspetti della medicina sportiva”, condotta da Roberto Citarella, Coordinatore Area medica IUTA, Associazione italiana ultramaratona e trail, oltre che Direttore Sanitario del CTR di Reggio Emilia. Si proseguirà martedì 23 maggio (ore 20:30) con l’incontro in compagnia di Orlando Pizzolato, ex atleta specializzato nella maratona e testimonial del ‘Passatore’ dal 2002 al 2012. Ricordiamo che il campione veneto vinse nel 1984 e nel 1985 la Maratona di New York, trionfando inoltre alle Universiadi di Kobe nel 1985 ed alla Maratona di Venezia nel 1988, ottenendo anche il secondo posto ai campionati Europei di Stoccarda ed il terzo posto alla maratona di Boston nel 1986. L’incontro verterà sulla preparazione del maratoneta e dell’ultramaratoneta.  
Per finire, appuntamento giovedì 25 maggio alle ore 20.30 con la presentazione del libro “Il sentiero del Passatore da Firenze a Faenza”, presentato dall’autore Paolo Cervigni con proiezione di immagini.

Attualmente gli iscritti alla 100 Km del Passatore sono oltre 1850, un risultato straordinario che può solo crescere e che ripaga il duro lavoro svolto dalla macchina organizzativa del ‘Passatore’.

 

N.B.: E’ possibile consultare foto storiche della 100 Km del Passatore sul sito UOEI

faenza.uoei.it, seguendo questo percorso nel menu:  il Sentiero.net >>> nella barra blu a sinistra >>> Foto del centenario

L’Ufficio Stampa