Bambini Alberto, Tucci Leonardo, Billi Marta

febbraio 14, 2018 in I FEDELISSIMI

Eccoci, cari amici alla seconda “puntata” dei “fedelissimi”, oggi parliamo di quegli atleti che hanno concluso ben 36 edizioni della 100 Km del Passatore.

Iniziamo con TUCCI LEONARDO classe 1953, la sua prima Firenze Faenza portata a termine risale al 1979, l’ultima volta l’anno passato nel 2017, ed è proprio del 2017 relativa la sua foto, con il pettorale 2046, immortalato ormai tra le mura del centro di Faenza.
Veniamo all’altro atleta a quota 36 Passatori finiti, BAMBINI ALBERTO, anno di nascita 1959, anche per lui come per il già citato Leonardo, il suo primo arrivo a Faenza è del 1979, mentre l’ultimo è del 2016, da segnalare che il Bambini nella sua carriera da centista ha fatto anche dei buoni tempi il migliore nel 2007, con 10h, 29m, eccolo in foto con il pettorale 842 nella nostra 100 del 2015, se non erro l’immagine dovrebbe essere stata immortalata, ormai sotto Polcanto, poco prima di Faltona al chilometro 25 circa.
Infine come avevamo preannunciato nel post precedente, inseriamo una “fedelissima” si tratta della seconda in classifica tra la donne MARTA BILLI, faentina che ha portato a termine ben 25 Passatori, il primo nel 1978, l’ultima volta nel 2007, nella foto scattata pochissimi giorni fa la vediamo nella piazza più agognata da ogni centista (piazza del popolo, luogo di arrivo della nostra gara) durante le riprese della trasmissione di Rai 2 “Sereno Variabile” che andrà in onda il 24 febbraio alle 17,05, dove si parlerà anche della 100 km del Passatore e di come questa gara sia legata a “doppio nodo” con la ceramica faentina, sia per i premi relativi ai primi, ma sopratutto per i “riconoscimenti IO C’ERO” che vengono dati hai “passatoriani” e da questi molto “sentiti” ogni volta che concludano la loro gara 5, 10, 15, 20, 25, 30, 35, 40, ecc. insomma, ogni 5 volte portata a termine.

Claudio Guidotti