CHI, COME, QUANDO E PERCHE’ 28/4/2017

aprile 28, 2017 in CHI COME QUANDO E PERCHE'

 

 

 

Meno di un mese, poi tutte quelle “emozioni” sopite esploderanno.
Sarà emozione … trovarsi in migliaia in una delle città più belle del mondo, in via Calzaiuoli a poca distanza da una piazza, dove ogni sua “pietra” parla di storia e rinascimento.
Sarà emozione … quando al colpo di pistola dello starter un’ urlo “liberatorio” darà il via alla nostra avventura. Sarà emozione … quando su per Fiesole in un sole rovente gireremo lo sguardo alla nostra destra e vedremo Firenze nella sua bellezza, raccolta in un “fazzoletto”.
Sarà emozione … quando nel freso della sera, mentre staremo salendo verso l’appennino, saremo accompagnati dallo scroscio del torrente che scende dalla montagna.
Sarà emozione … quando arriverà l’imbrunire e il sole tramonterà alle nostre spalle.
Sarà emozione … quando nella notte e nel buio più assoluto, ci saranno solo i nostri passi il nostro ansimare e le lucciole a tenerci compagnia.
Sarà emozione … non per tutti, ma per i tanti che vedranno il cielo rischiarare davanti a se e sentiranno gli uccelli cantare al nuovo giorno.
Sarà emozione … quando vedremo il cartello della città della ceramica, ma la più grande emozione sarà quando nella sua piazza più importante ci verrà messa la medaglia al collo.
Foto 1 : un arrivo emozionante degli anni 80
Foto 2 – 3 : L’emozione degli arrivi in compagnia con gli amici, non cambia mai, ieri come oggi
Foto 4 : La più bella delle emozioni, finalmente la medaglia tanto sospirata è al tuo collo.

Claudio Guidotti