Riconoscimento per il “Passatore”

ottobre 10, 2018 in NEWS, RASSEGNA STAMPA

Corriere Romagna 10 ottobre 2018

LA FIRENZE-FAENZA SARA’ CAMPIONATO ITALIANO DELLA 100 KM NEL 2019

ottobre 10, 2018 in NEWS, RASSEGNA STAMPA

Il Resto del Carlino 10/10/2018

COMUNICATO STAMPA N. 1

ottobre 9, 2018 in COMUNICATI STAMPA, NEWS

LA FIRENZE-FAENZA SARA’ CAMPIONATO ITALIANO DELLA 100 KM NEL 2019

Dall’1 ottobre è scattata la prima quota d’iscrizione ad € 65

Leggi il resto di questa voce →

La staffetta 50 x 1000 – il film “Running for growing”

settembre 12, 2018 in NEWS, STAFFETTE

“Running for Growing”, un film realizzato dall’Atletica 85 Faenza partendo dalla staffetta 50 x 1000, nel contesto della 100 km del Passatore.

Un film per promuovere un cambiamento nella scuola e restituire allo sport, a partire dall’atletica leggera, un ruolo centrale nella crescita e nella formazione delle persone, assieme a scuola e famiglia.

Il documentario è stato selezionato fra oltre 1400 filmati per la fase finale del Concorso “SPORT MOVIES & TV – 2018”

Guarda su Youtube https://youtu.be/6g4jQu9PIJA

Leggi il resto di questa voce →

“Pensa se non ci avessi provato!” di Marco Scardovi

settembre 10, 2018 in IO C'ERO, NEWS

Pensa se non ci avessi provato! Questo il titolo dell’autobiografia di Valentino Rossi, frase che sento un po anche mia in questi giorni. Io però, a differenza sua che ha vinto quasi tutto, non ho vinto proprio nulla, nemmeno una gara del prete, ma in cuor mio mi sento un vincitore per aver centrato i miei obiettivi. Iniziamo da capo. Giugno 2015, al secondo anno di bici sento parlare di una folle corsa che da Firenze porta a Faenza attraverso la via Faentina, 100km con 1400mt di dislivello, 2 le salite quella di Vetta alle Croci 518mt (che passa per Fiesole) e il passo della Colla (913mt) che porta a Marradi da Borgo San Lorenzo.

Il nome Passatore è dovuto ad un certo Stefano Pellizzoni, denominato appunto Passator cortese, un brigante che seminava il panico a metà dell’800 proprio in queste zone. Così desideroso di vedere questo percorso ma soprattutto di provare a fare i miei primi 200km in bici, a fine giugno parto in solitaria da Faenza arrivo a Firenze e torno indietro. Da quel giorno parte la mia passione per le lunghe distanze, quando ancora non sapevo cosa fosse una randonnèe. Leggi il resto di questa voce →

8° EDIZIONE TROFEO NAZIONALE CSEN NORDIC WALKING

agosto 28, 2018 in NEWS, SLIDESHOW

 

Trofeo Nazionale CSEN     

Firenze – Borgo San Lorenzo 32 km

25 maggio 2019

Scheda iscrizione (compilabile online):  MODULO ISCRIZIONE N.W. 2019

Regolamento:  REGOLAMENTO N.W. 2019

INFORMATIVA PRIVACY  file PDF

CONSENSO AL TRATTAMENTO
                                                                        DEI DATI PERSONALI
  file PDF

 

La notte del Passatore, tra canzoni e deliri di Giancarlo CHINCHIO

agosto 20, 2018 in IO C'ERO, NEWS, TESTIMONIANZE


“Io che allargo le braccia
E respiro il respiro
E quest’aria frizzante che sa di Romagna
Che sa di buon vino
E il giorno in Toscana
E la notte in montagna
Mi dicon Faenza quella luce lontana
Ma è il Passatore
O il suo fantasma
Che forse mi inganna”

Ecco, il mio racconto potrebbe finire qui, ma se avete voglia annoiarvi, continuate pure a leggere. Leggi il resto di questa voce →

9 mesi per prepararla 20 ore per correrla di Roberta Peroni

agosto 20, 2018 in IO C'ERO, NEWS, TESTIMONIANZE

La 100 non si improvvisa è una gara ma soprattutto un viaggio che per me parte da molto lontano e forse se 3 anni fa ho iniziato a correre uno dei motivi è stato questo “tarlo”; fin da bambina adoravo quella serata perché segnava l’inizio delle vacanze estive e perché vedevo arrivare persone felici nonostante avessero sofferto il caldo, il freddo, i crampi.. mi sono sempre chiesta.. cosa c’è di bello nel correre 100 km partendo da Firenze per tornare a casa? Volevo saperlo.. volevo capire cosa portava persone normali a fare uno sforzo così e spesso a rifarlo.

Mi iscrivo ad aprile anche se ci penso già da settembre e in un attimo mi ritrovo a Firenze

Siamo tantissimi fa caldissimo, la mia testa ripensa a tutti gli infortuni che mi hanno seguita durante la preparazione, penso a tutto quello che mi potrebbe capitare in gara.. per fortuna sono con i miei compagni di squadra e tra una chiacchiera e l’altra arrivano le 15.. si parte..  faccio fatica a correre.. non ingrano e nella salita di Fiesole tutta al sole cammino.. mi avvilisco perché non è da me fermarmi in salita ma per fortuna una persona esperta (scopro che ne ha fatte 17) mi fa coraggio e mi dice di tenermi le gambe per la discesa di non sprecare energia ma di godermi l’esperienza. Arrivo al ristoro di Fiesole mi sembra come un oasi nel deserto..bevo mi bagno e inizio a correre piano.. vedo mio marito Marco pure lui cotto dal sole e iniziamo a salire. Finalmente sento il  vento il sole sembra picchiare meno, passo Vetta le Croci e Borgo San Lorenzo senza difficoltà. Leggi il resto di questa voce →