io c’ero

Giugno 2020

Pamela Guidotti: Prossima gara importante? 100 Km del Passatore di Matteo Simone

Pamela Guidotti: Prossima gara importante? 100 Km del Passatore Matteo SIMONE http://www.psicologiadellosport.net   La 100 km del Passatore è una gara obiettivo di molti ultrarunner e anche di molti maratoneti che vogliono osare, vogliono sfidare se stessi in una gara che equivale a più del doppio di una maratona e quindi se in una maratona si può incontrare il...

Un’avventura chiamata…Passatore 2020

Cosa è un’idea? come nasce un’idea? a volte come in questo caso nasce da una situazione di mancanza e di difficoltà. Nasce dal fatto che noi il passatore siamo anni che lo onoriamo, e anche quest’anno non volevamo mancare. Nasce da una persona come Gabriele Sottani, dalla collaborazione con la 100KM DEL PASSATORE, dalla passione...

Dicembre 2019

Filippo Castriotta, 100km Passatore: Mi sento sempre più sicuro di me stesso… di Matteo Simone

Un bagaglio di momenti magici vissuti con amici prima, durante e dopo la gara Matteo SIMONE http://www.psicologiadellosport.net Le gare di ultramaratona sono momenti considerati anche magici, ci si arriva con una preparazione il più possibile accurata per soffrire il meno possibile, per non incorrere in crisi o difficoltà e cercando di fare sempre meglio con l’aiuto dell’esperienza, di...

INTERVISTA a MARCO MENEGARDI di Matteo Simone

    Marco Menegardi vince il Passatore, ancora una volta Campione Italiano 100km Il primo posto, dato i partenti e i margini di miglioramento che ho, era impronosticabile Matteo SIMONE http://www.psicologiadellosport.net   Marco Menegardi della Bergamo Stars Atletica ha vinto la 47^ edizione della 100 km del Passatore, da Firenze a Faenza, in 7h12'47'' con una media di 4'19" al km, correndo...

UN PO’ DI… IO C’ERO – LA 100KM DEL PASSATORE. UNA GARA FRA CORAGGIO E RESILIENZA di Matteo Simone

  Rieccoci qua!! Come stanno andando gli allenamenti? Siete carichi? Sì?   Allora sentita qua! Da oggi insieme alle storie e alle curiosità della 100km, integreremo alcuni racconti estrapolati dal prossimo libro di Matteo Simone, psicologo e psicoterapeuta, con la vena della scrittura e della corsa. "Questo è un libro che racconta di atleti di livello nazionale e internazionale ma...

Al prossimo viaggio! di Francesca Spinsanti

A pochi giorni dall’apertura delle iscrizioni 2020 tante emozioni mi invadono. A Novembre 2018 un pensiero inizia a frullarmi in testa. Passatore. 100 km. A me la distanza non ha mai spaventato. Anzi. Una sfida che mi entusiasma. A me spaventa la velocità. Ma nelle gare di lunga distanza conta il passo si, ma più delle gambe conta la...

Il tuo momento di gloria… di Fabio Tacchetto

  Il mio viaggio al passatore iniziò a giugno 2017 quanto la mia carissima amica Liviazza riusci nell'impresa. Le emozioni e l'entusiasmo che mi trasmise furono incredibili. Da quel momento divenne un mio obiettivo....anzi LA MIA GARA. Rinviata nel 2018 per un infortunio a ridosso della stessa mi ripropongo di prepararla per il 2019. Questa volta...

STA VOLTA C’ERO ANCH’IO!!!!!! di Simona Bacchilega

  Ehi fotografo voglio anch’io la foto……dopo 19.41 h di movimento ininterrotto, 100 km… e tutto il resto… arrivare al traguardo e dover strisciare inosservata dietro ad altri tre tipi che lo bloccano perché c’è uno che non li vuole far passare se non vede il pettorale…. Fortuna che in piazza invece qualcuno che mi aspettava...

Una mia piccola ed emozionante storia sul mio passatore… di Massimo Tamagno

01/10/2017 non ricordo bene l’ora ma in quel giorno aprono le iscrizioni per l’edizione del 2018. Ero determinato e mi iscrivo!!! Mi posso definire un pazzo avevo corso appena una maratona e tante mezze mai andato oltre i 42.195 Mt ma voglio correre questa gara! Mi alleno male visto il poco tempo a disposizione e alcuni problemi famigliari...

Ciao dannatissimo Passatore…magari ci vediamo l’anno prossimo! di Stefano Zanesi

  Il mio Passatore inizia a prendere forma nel lontano 2014, in quell’anno il mio amico Antonio decide di cimentarsi per la prima volta in questa gara, lo consideravo un pazzo, io che a quei tempi avevo corso una sola maratona, trovavo impensabile andare oltre questa distanza! Eppure Antonio l’ha conclusa, l’ha rifatta l’anno successivo…e quello dopo...