COMUNICATO STAMPA N. 12

COMUNICATO STAMPA N. 12

 

GLI EVENTI COLLATERALI ALLA CENTO 2016

Dal 13 al 30 maggio: mostre, incontri e personaggi

Volantino mostra Intero 2016Tra le iniziative collaterali alla 44^ Firenze-Faenza spicca l’esposizione Le Medaglie del Passatore – La Cento incontra il “Ballardini”, dedicata alla storia del concorso per la medaglia della 100 Km. Allestita dall’omonima associazione alla Galleria comunale d’arte (voltone della Molinella) di Faenza, in collaborazione con Comune di Faenza, Banca di Romagna-Gruppo Cassa di Risparmio di Cesena, Consorzio Vini di Romagna, Natura Nuova, Coop Alleanza 3.0, Decathlon, Moreno Motor Company, Friliver e Saucony.

La mostra è stata inaugurata venerdì 13 maggio e resterà aperta fino al 30 maggio; essa raccoglie i modelli selezionati nelle varie edizioni, una collezione di esercizio puro di creatività, tecnica plastica e capacità di sintesi. Qualità messe in campo dall’istituto Ballardini – oggi liceo artistico all’interno del polo liceale “Torricelli” – dal 1995 ai giorni nostri. Il progetto di affidare ad un concorso interno al “Ballardini” lo studio della medaglia dell’evento agonistico della 100 Km – destinata alla prima suggestione di connettere le due città di Firenze e Faenza –, nacque all’indomani di una serie fortunata di produzioni ceramiche realizzate da artisti celebrati di anno in anno e coinvolti nell’ideazione. L’allora presidente della Cento Elio Assirelli e uno dei fondatori della manifestazione, Francesco Calderoni, accolsero l’idea che, dopo i maestri, fosse venuto il tempo di dare spazio a coloro che sarebbero divenuti tali in futuro. Un encomio va ai molti docenti del “Ballardini” coinvolti in prima persona, in particolare al professor Marco Tadolini, il quale, seppur non dalle prime edizioni, si è comunque reso disponibile dietro le quinte per la conduzione generale del concorso. Da ricordare sono pure i professori Claudio Donno e Giovanni Luciotti che, in qualità di insegnanti di Plastica e Formatura, sono stati presenti sin dalla prime edizioni del progetto stesso.

Il concorso è stato sempre di carattere tematico: per molti anni si immortalava, nel progetto iconografico, uno dei paesi attraversati nel percorso, quindi si è passati agli eventi significativi delle ultime annate, quali, ad esempio, il 150° dell’Unità d’Italia e l’Expo di Milano, fino al 2016, anno del Giubileo della Misericordia e delle Olimpiadi di Rio.

Sempre venerdì 13 maggio, la Galleria comunale ha ospitato la presentazione del libro “Correre è la mia vita” di Giorgio Calcaterra e Daniele Ottavi, alla presenza del campione. Nel libro, il più grande ultramaratoneta italiano di tutti i tempi, racconta con grande semplicità la sua passione per la corsa, l’origine delle sue motivazioni profonde e la sua filosofia di vita basata sul valore assoluto della libertà. Dalle prime corse insieme al padre, fino ai tre trionfi mondiali nella 100 Km, lottando a viso aperto contro la terribile piaga del doping.

Questi invece i prossimi eventi. Venerdì 20 maggio, alle ore 11:30, l’assessore allo Sport di Faenza Claudia Zivieri presiederà la conferenza stampa di presentazione del progetto “Wellness week: la settimana del benessere e dei sani stili di vita” (20-29 maggio 2016), organizzata dalla Wellness Valley in collaborazione con il Comune manfredo. La Wellness Valley è l’iniziativa che vuole fare della Romagna il primo distretto internazionale di competenze nel benessere e nella qualità della vita delle persone, partendo dalla valorizzazione del patrimonio umano, sociale, storico, artistico, naturale ed enogastronomico del territorio. Saranno nove giorni ricchi di appuntamenti e attività all’aria aperta. L’idea di fare della Romagna il primo distretto internazionale sul benessere e la qualità della vita è stata lanciata pubblicamente da Nerio Alessandri, fondatore e presidente di Technogym, nell’agosto del 2002 in un’intervista pubblicata sul “Resto del Carlino”. Lunedì 23 Maggio 2016, alle ore 20:45, nel Voltone della Molinella, la Leopodistica organizzerà invece una conferenza sulla 100 Km del Passatore dal titolo “Sognando il Passatore”: i sogni, le emozioni e quelle indescrivibili sensazioni che si provano solo al Passatore. Interverranno Davide Caroli (osteopata) e Francesco Marabini (coach e preparatore fisico), che forniranno spiegazioni tecniche sulla preparazione fisico-mentale. Il 25 maggio, alle ore 20:45, la Galleria comunale d’arte ospiterà il convegno della Iuta (Associazione italiana ultramaratona), con Pietro Trabucchi (psicologo dello sport) e Luca Speciani (medico chirurgo), che affronterà “La preparazione mentale alle prove di Ultramaratona”, mentre il secondo parlerà di “Alimentazione quotidiana e in gara per L’ultramaratoneta: il valore di una dieta normocalorica”.

Dal 16 al 29 maggio, presso il salone delle Bandiere del Comune di Faenza, saranno esposte le opere realizzate dagli studenti di 5^, indirizzo Grafica Pubblicitaria, dell’istituto “Dionigi Strocchi” di Faenza, per il progetto del “Manifesto 2017 della 100 Km del Passatore”. Le opere erano già state esposte presso il Centro Commerciale “Le Maioliche” nel periodo natalizio.

“>;”>Venerdì 27 maggio si terrà il Pasta Party, allestito in Piazza della Libertà (sarà aperto dalle ore 18:30 alle 23:00), in collaborazione con il Gruppo Autobril. Nel corso del Pasta Party (ore 20:00) saranno presentati i Top Runner iscritti alla 100 Km del Passatore, che, come noto, partirà da Firenze alle 15:00 di sabato 28 maggio. Luca Piazza presenterà “la Vigilia” con musica e animazione, mentre alle 21:00 partirà la passeggiata “Faenza Passo dopo passo”.

Il rione Nero gestirà lo stand gastronomico della piazza nella serata di sabato.

 

L’Ufficio Stampa

Condividi questo post