× Ritorna la 49^ edizione della 100km del Passatore - 25-26 maggio 2024
Confermati 3000 concorrenti all’edizione 2024 del “Passatore” - 100 KM del Passatore | Firenze - Faenza

Confermati 3000 concorrenti all’edizione 2024 del “Passatore”

Confermati 3000 concorrenti all’edizione 2024 del “Passatore”

COMUNICATO STAMPA N. 3


Confermati 3000 concorrenti all’edizione 2024 del “Passatore”

Le donazioni agli alluvionati da parte della Cento proseguiranno durante la 49^ edizione

 

L’incessante macchina organizzativa della 100 km del Passatore è al lavoro per la 49esima edizione, cancellata lo scorso anno causa l’alluvione che ha colpito la Romagna, in particolar modo la città di Faenza e comuni limitrofi. I 3000 concorrenti confermati dall’anno scorso sono pronti a darsi battaglia sul tracciato che, come noto, collega la città di Firenze a quella di Faenza. Segnate sul calendario 25 e 26 maggio, weekend valevole per assegnare il campionato italiano Fidal 100 km su strada e che saluterà il nuovo vincitore dopo la grande edizione ’22 vinta da Lee Grantham. Tra gli atleti di grido attesi ai nastri di partenza troviamo il vincitore della Cento ’19 Marco Menegardi, i portabandiera faentini Gabriele Turroni e Christian Reali, Andrea Fraquelli, Matteo Zucchini e molti altri. Consistente la presenza di atleti romagnoli al ‘Passatore’ ’24. Sono in attesa di conferma le partecipazioni del recordman Giorgio Calcaterra e di Nikolina Sustic, quest’ultima star in campo femminile. Come da tradizione decine sono le nazioni estere rappresentate al ‘Passatore’: USA, Brasile, Gran Bretagna, Germania, Ucraina, Russia, Giappone, Francia, Paesi Bassi, Finlandia, Svizzera, Spagna, Polonia, Capo Verde, Portogallo, Romania, Perù, Filippine, Irlanda, Repubblica di Cina, Albania, Colombia, Slovenia, Lituania e Repubblica di Moldavia.
Nonostante l’ultimo lustro sia stato contrassegnato da catastrofi, come la pandemia Covid-19 e l’alluvione, l’Asd 100 km del Passatore ha mantenuto fede ai suoi originari propositi, non mollando mai e mettendocela tutta per confermarsi simbolo oltre che sportivo, anche di valori umani immarcescibili. L’edizione numero 49 sarà corsa all’insegna del concetto di libertà e coltivando una filosofia eco-sostenibile, per permettere alle migliaia di atleti, ai volenterosi collaboratori e al sempre numeroso pubblico di godere della manifestazione contribuendo alla salvaguardia del Pianeta.

Il presidente dell’Asd 100 km del Passatore, Giordano Zinzani, anticipa un’importante novità sul fronte del volontariato: “La nostra associazione malgrado il dovere di cancellare l’edizione 2023 a pochi giorni dallo svolgimento, scelta che ha comportato anche dei danni economici, non si è fermata e grazie alla operosità dei propri volontari ha prima donato dei prodotti che erano strati acquistati per i punti di ristoro ad altri enti e associazioni, poi grazie alla solidarietà di molti concorrenti già iscritti è stato possibile fare una donazione a tre associazioni sportive e un’altra cospicua donazione ad associazioni ed enti sarà fatta in occasione di questa edizione della 100km”.

Prosegue inoltre l’attività del Gruppo Sportivo 100 km del Passatore, che ha raccolto ottimi risultati grazie ai suoi runner. Nel settembre ’23 Gabriele Turroni si è piazzato secondo alla Winschoten fermando il crono in 7 ore 38 minuti e 19 secondi. L’atleta romagnolo ha fissato il suo personale nel ’22 in 7 ore 4 minuti e 36’’. Nel febbraio ’24 Gabriele ha concluso la 30 km del Conero al 3° posto. Quanto alla Maratona del Lamone disputatasi il 7 aprile, Turroni si è piazzato ottavo in 2h43m18’’ (su 679 classificati), primo di categoria M35.

Stefano Farina ha partecipato alla Maratona di Berlino nel settembre ’23 chiudendola in 2 ore e 44 minuti 16° nella classifica italiana (terzo in categoria M40).
Eliana Pelliconi ha vinto il campionato master nella categoria sf50 ai Campionati Italiani Assoluti e Master 100 km (nell’ambito della 100 km delle Alpi) con il tempo di 11h48m36’’ 4^ nella classifica femminile.

Ufficio Stampa

Condividi questo post