Io c’ero… di Silvestrini Agostino

Io c’ero… di Silvestrini Agostino

 

Sono Stefania scrivo per rendere omaggio del mio compagno che ha partecipato quest’anno a questa gara tanto desiderata concludendo con un tempo migliore del previsto e con una gioia talmente grande da annullare ogni dolore, fatica, stanchezza in  11:39.50.82 posizione assoluta 439.

La vita ti ha sempre portato spesso davanti a grandi difficoltà, scelte e sfide difficili che avrebbe evitato chiunque invece tu hai sempre affrontato tutto a testa alza, senza tirarti mai indietro.Il 2018 ti ha devastato (sotto tutti i punti di vista) ma hai reagito, non hai mollato, soprattutto con lo sport ti sei “salvato” . Avevi già dimostrato di essere un grande runner facendo decine di maratone, 2 ironman, divesi triathlon, le 10 maratone in 10 giorni sul lago d’Orta …e appena mi hai parlato di questa nuova sfida durante la vacanza di Natale io non ho avuto dubbi che sarebbe stato un altro successo, soprattutto xchè questa decisione di fare la “100” …questa sfida te la sei scelta TU!!!

Preparazione, tabelle e allenamenti ogni giorno, abbiamo rinunciato spesso al tempo della famiglia per lasciarti più  spazio per allenarti ma MAI ci hai fatto mancare la tua presenza, anche se non c’eri quasi mai negli ultimi mesi  tra lavoro e allenamenti noi tutti ti eravamo vicini, ti abbiamo sostenuto e abbiamo gioito di questa tua nuova conquista.

Ago, un vero runner, un grande uomo, un compagno di vita straordinario, e un Dady attento.

A te che sei immenso!

 

Condividi questo post