CASALE PISTRINO

Casale Pistrino – 80,5 km – Ristoro N° 18

Località assai nota in comune di Brisighella. Poco prima di giungere a Fognano, a circa tre chilometri sorge questa località che indica due piccoli agglomerati di case: Strada Casale e Casale  con chiesa parrocchiale dedicata a Santo  Stefano Papa. L’attuale luogo sacro che ha sostituito quello antico, è di costruzione ottocentesca, di non vaste proporzioni, stile classicheggiante. L’interno ha tre altari: il primo con una pala della Natività, un altro dedicato alla “Madonna del pianto” e un terzo dedicato a Gesù Nazzareno (scultura attribuita agli artisti faentini del XIX° secolo, Ballanti – Graziani). A lato della chiesa un massiccio campanile, forse avanzo di antica torre. Nell’anno 1371 la località era detta anche “Casale della Prè” ed era “Villa” o “Schola” unita ad “Angugnano” con dodici focolari (ottantaquattro abitanti). Il Cavina scrive che in questa località esisteva un tempo un castello, del quale non resta alcuna traccia, quindi ignota la sua localizzazione. Nel 1573 il visitatore apostolico Marchesini segnala anche l’esistenza di un antico “Hospitale di Sant’Antonio” per gli infermi e i pellegrini. Di rilevante importanza la scoperta, di non molti anni fa, di una villa o “villaggio” romano del VI° secolo.  Ancora una volta la conferma precisa che la dominazione romana  ha segnato larga parte della storia di questi luoghi. La Sovrintendenza ai Monumenti organizzò in anni lontani una  campagna di scavi; venne rinvenuto materiale vario, come monete, resti di anfore, …., tutto  conservato nel palazzo Mazzolani di Faenza, in attesa di sistemazione espositiva.

Piero Malpezzi