Eccomi qua….

Eccomi qua….

Eccomi qua….

È passato un anno dallo scorso  PASSATORE, mi ero detto che non lo avrei piu fatto se non da accompagnatore..

Ed invece eccomi di nuovo a raccontarvi le mie gesta.

Io ed il mio amore Li farro già dal venerdì mattina eravamo a firenze, pranzo fugace alla carrozze,  un meraviglioso piatto di pennette all’arrabbiata( dicono i migliori di firenze… ed eran boni porca paletta….I pennica pomeridiana dopodichè ci accingiamo ad andare a ritirare il pettorale all’Isolotto dello sport.. li farro dice che è vicinissimo ma dista invece ben 3  se non 4 lunghissimi km sotto lo scoppio del sole… ahi ahiahi….  Arriviamo e ritiriamo il pettorale.. wow… sempre piu grande sto pettorale, tra nome atleta, sponsor e altro.. pian piano non c’entra più nella maglietta..

Bene ritorniamo in zona hotel, posiamo il tutto una doccia al volo e via a cena…osteria dei peccatori, spaghetto aglio olio e peperoncino e mezza pizza margherita con birra ovviamente..

Si va a ninna e si preparano le sacche per domani, una per la colla e l’altra per l’arrivo a faenza…..

Ci svegliamo e via con la colazione… ancora pero non ce ansia.. è presto ma pian piano che ci avviamo verso il ritiro dei pettorali degli amici pian piano si comincia a sentire qualcosa….

Ecco che incontriamo Bien sen du che si sta pappando un po di pasta, dopo ecco la grande Marisa Facchini con ermanno ferretti ela nuova new entry al passatore…. Foto di rito e attesa spasmodica… si aggrega a noi il mitico giovanni grossi sua 9 partecipazione al passatore…..attendiamo l’arrivo dell’altra debuttante Federica davoli ed il suo fido allenatore luigi garano che insieme alla Fotografa-runner Francesca soli hanno messo su un bel Team, il nutella team.. niente male, ma niente nutella ahimè…

Nel mentre ci dirigiamo nuovamente alle carrozze e ci mangiamo un meraviglioso èpiatto di rigatoni in bianco ed insalatona pre gara…tutto ok.. consegnamo le sacche.. ci siamo ci dirigiamo verso la partenza e becchiamo la bionda-pacerpiu veloce che conosco tale lisa magnago, be qui si unisce il gruppo e via con una mega foto….

Ci siamo ragazzi via dei calzaiuoli ci sta aspettando.. mentre entriamo in griglia unica, eccoti l’altro deb sulla 100 km il simpatico e grande riminese Davide sciurti… anche lui prontissimo al via… eccoci ci siamo 3 – 2 – 1 VIAAAA  urca come si va… che caldo ragazzi, opto per una canotta termoregolatrice e una mezza manica sopra, in previsione di arrivare sotto la colla con temperature un popiu basse di firenze. Aiutoooooo che caldo, già dalla salita di Fiesole si boccheggia. E io cammino.. ma già dal 5 km al ristoro mi perdo il mio amore LI FARRO… lei che ama questa gara come nessun’altra sicuramente stara davanti….

Saliamo saliamo e ti incontro il mitico Daniele Menozzi.. veterano della 100 km nonché amico della viola…(!!!!!) lui che è emiliano.. al ristoro incontro anche Simona Marafioti debuttante anche lei ma mi auguro allenata per portarla al termine….

Prima di arrivare a borgo san lorenzo.. t’incontro Enea righi, in palese difficolta, ma con un passo felpato scivola via che è un bel vedere.. arrivo al borgo al 33 km dopo una discesa con tanta macchine che salgono e moto che sembra siano in un circuito….

Mi ristoro e riparto, arrivo al km 38 e lo supero di slancio, questo era il km dove lo scorso anno mi sono fermato a dialogare con me stesso, in vece quest’anno me ne vado….

2 km e siamo ai piedi della colla, porca paletta come sale, i km vanno via e la sera arriva velocemente,  mentre salgo eccoti la Federica Davoli con il suo staff raggiungermi facciamo 3-4 km insieme e arriva alle spalle il Menozzi.. foto al km 42,195 di rito eppoi via, ma neanche il tempo di festeggiare, che mi sento strano, mi gira la testa, non so cosa mi accada, supero il  ristoro del 45km ma non va, mi viene da rimettere, fortunatamente trovo una panchina di una casetta e mi adagio li, mi distendo una decina di minuti.. pian piano mi sento discretamente meglio, riprovo a riprendere la strada fino alla colla, eccoti Davide sciurti, mi supera chiedendomi come stavo, e il grande Massimiliano Monti. Facciamo i rimanenti km fino alla colla, parlottando del più  e del meno, arrivati… la colla è nostra…..

Ma dove sarà arrivata LI FARRO???? Impossibile saperlo.. ci cambiamo nelle tende messe a disposizione, ristoro con il brodo di pollo, faretto indossato e acceso, cuffiette accese con la musica dei nomadi e degli u2 e via…si  parte per la notte, una notte bellissima, luna piena ad accompagnarci, tanto che in alcuni tratti ho spento il faretto e corso solo in sua compagnia, la luna, un cielo meravigliosamente pieno di stelle, un luminosissima in particolare, è la stella del mio PAPA che mi segue  passo passo da lassù, è cosi luminosa che sembra scendere dal cielo e correre accanto a me, sembra che mi sia cosi tanto vicino che spengo la musica per ascoltarle, e mi ritrovo con il rumore del torrente Lamone che  ci scorre accanto, a volte piano e a volte rumorosamente forte….davanti ai miei occhi in alcuni tratti mi ritrovo un tappeto di lucciole, si le lucciole, da quanto tempo che non le vedevo, vederle mi ha fatto pensare che anche queste siano state mandate dal mio PAPA  per farmi compagnia.. che emozioni gente, emozioni che solamente una gara come il Passatore ci può regalare.. ma se non si corre forse tutte queste emozioni non si percepiscono……

Corretela, e capirete… pensando scherzando e riflettendo, i km scivolano via, ora sto decisamente meglio, ho superato la frase critica, mi fermo ad ogni ristoro rigenerandomi con brodo di pollo, mortazza e parmiggiano…… che  bello d’incanto sono a brisighella…. Meno 12 ragazzi meno 12.. poco prima di arrivare nel paese incontro il mio compagno di squadra Marcello Chiavoni.. era partito a razzo ma evidentemente ha bruciato tutto.. ora alterna camminata e corsa, lo vedo stanco vorrebbe venire dietro a me, ma non ce la fa, gli dico di  camminare 2 minuti e correrne 5.. buona tecnica.. arriverà 4 minuti dopo di me.. ormai lamia testa è a piazza d’italia a Faenza, la mia mente si domanda dove sarà il mio amore Li farro.. sara arrivata? Sara dietro?( ci credo poco)…inizia ad albeggiare, è piu chiaro , si va incontro al nuovo giorno, superiamo  2-3 passaggi a livello, l’ultimo però è il più importante perché è quello del meno 5 e ce il cartello FAENZA… wow…. Vado, ormai nessun mi ferma, arrivo alla rotatoria con il mitico STEFANO PELLONI al centro e chi ti becco; il mitico Daniele menozzi, stanco e con le vesciche ai piedi.. gli dico che non pio farsi recuperare a 2km all’arrivo.. lui con un guizzo si riporta al mio fianco, decidiamo di arrivare insieme, per me è un onore arrivare insieme a lui, lui che ne ha portati a termine 9 di 100 km del passatore…..fantastico… eccomi ultimo incrocio con semaforo, e i volontari che ci fanno passare indenni.. vedo il gonfiabile.. inizio a galvanizzarmi, poco importa se ci impiegherò più dello scorso anno, l’importante è esserci arrivato, con il menozzi e con il pensiero di dove sarà LA li farro….ultima curva inizio a gridare il suo nome, ma niente lei non ce. .e sapete perchè non cè??? Perchè  è solo 3 ore che è arrivata, è già 3 ore che si è fatta la doccia, massaggiata e rilassata in attesa di me…..

La medaglia è mia, e non me la toglie nessuno…..

Kissa se un giorno riuscirò ad avere il piacere e l’onore di  passare sotto la porticina di faenza con la LI FARRO?????  Me lo auguro e lo spero tanto……..

Grazie PAPA per la compagnia che mi hai fatto durante tutta la notte, e stai sicuro che il prossimo anno sarò nuovamente li su quelle strade con la speranza di averti ancora al mio fianco durante questo meraviglioso viaggio…

CIAO PAPA

Sargolini Amedeo

Amedeo Sargolini

Condividi questo post