Staffetta della famiglia

Staffetta della famiglia

 

ISTITUTO COMPRENSIVO FAENZA SAN ROCCO

Arrivo

 Gli alunni dell’Istituto Comprensivo S. Rocco di Faenza,  delle scuole dell’infanzia “Dente di Leone” e “Stella Polare” di 3, 4 e 5 anni ,  della scuola primaria “Martiri di Cefalonia”, e della  scuola secondaria di primo grado (“Bendandi”),  assieme ai loro genitori e alcuni insegnanti , partecipano con grande entusiasmo alla ormai consolidata avventurosa e “mitica” staffetta  “La corsa della famiglia” inserita nel programma della 100 km del Passatore.

Questa divertente ed emozionante  esperienza ludico- sportiva,  è iniziata 10 anni fa e vede correre in modalità di staffetta, 50  bambini e   ragazzi,  assieme ai loro genitori e ad   alcuni insegnanti,   partendo da Bifolco  (Marradi)  fino  a Faenza.

La stOLYMPUS DIGITAL CAMERAaffetta, rigorosamente non competitiva   è nata con  l’obiettivo di educare  e promuovere una sana  abitudine sportiva  grande alternativa alla vita sedentaria.

Genitori e figli  che (nei giorni precedenti )scoprono il piacere di  allenarsi , per giungere all’appuntamento della “100” “adeguati”  alla situazione,

  • genitori e figli che passandosi il testimone corrono e sudano cercando di  giungere alla prossima tappa “ sentendosi vittoriosi”
  • genitori e figli che si emozionano a  salire sul podio vedendosi  premiare con un  diploma dalle Autorità.
  • Ma  è soprattutto l’entusiasmo che gli alunni, assieme ai loro genitori e ai loro insegnanti, investono in questa esperienza a trasformare una staffetta scolastica in un serbatoio potente di allegria, di fiducia in sé stessi, di superamento del limite per la conferma del proprio valore personale e di gruppo.
  • I genitori e i ragazzi ogni anno colgono l’invito con  grande entusiasmo , tanto che a fine staffetta si prenotano per l’anno successivo, determinando così una vera escalation  di nuovi iscritti.

OLYMPUS DIGITAL CAMERALa “Corsa della famiglia”, inoltre,  vuole essere una proposta di educazione e valorizzazione alle iniziative del   territorio ; conoscere il territorio della città in cui viviamo significa riscoprire la realtà che ci circonda e di cui siamo parte integrante, acquisire la capacità di relazionarsi col patrimonio da tutelare e conservare risulta di basilare importanza al fine di mantenere vive  le radici storiche e culturali del nostro vivere quotidiano.

Numerose sono le alleanze  grazie alle quali si concretizza l’iniziativa   “La Corsa della famiglia”:

  • La Ditta Tampieri Group che negli anni ha sempre continuato a  sostenere la quota dei trasporti in pulman della Ditta di Trasporti Liverani di Brisighella
  • Agriturismo Calderino  di Sarna (Sponsor delle maglie per tutti i ragazzi
  • L’ Associazione Onlus  Cosmohelp  per il prezioso  Servizio dei volontari e     dell’ambulanza “come  Scorta  in sicurezza”.
  • Il Gruppo Moto Club Winterbiker Faenza  ( Scorta apri pista e chiudi pista).
  • La ditta di Ristorazione “Gemos” che rifornisce i partecipanti di acqua e merendine
  • I vari comandi di Polizia Municipale (Marradi, Brisighella e Faenza) che egregiamente accompagnano e scortano i partecipanti  fino al confine del comune interessato.
  • Padre Mariano della Parrocchia  S. Maria del Rosario,  (Errano) che mette a disposizione gli spazi adiacenti alla parrocchia di Quartolo  per organizzare un  prezioso e rifocillante  punto ristoro..
  • Sig. Daniele Bernabei ( genitore di bambine che partecipano alla staffetta) che fedelmente negli anni  cura  con professionalità la  documentazione video – fotografica.

Faenza 13/05/2016

Il Dirigente Scolastico

Dott. Marisa Tronconi

La referente dell’iniziativa

Loredana Camprincoli

Condividi questo post