PASSO DELLA COLLA DI CASAGLIA

Passo della Colla di Casaglia – km 48,5 – Ristoro N° 11

Una vecchia, abbandonata e vetusta residenza alberghiera, prima della sommità, ci ricorda le vacanze estive — tanti anni orsono — di famiglie benestanti e ricche che salivano dalla piana di Firenze e dal Mugello, per respirare le salubri brezze mattutine e per bere le limpide acque purissime della fonte dal possente eterno getto; salivano con i “landau”, con le “carrozze”, con il “postale”, con il “cocchio” e con il “calesse”, mezzi ormai chiusi nei musei ma che hanno caratterizzato, per secoli, la viabilità giornaliera della nostra terra.

Siamo in cima al Passo della Colla, strada tracciata ed ampliata in pieno granducato di Toscana ai tempi dei Lorena, e un decoroso edificio adibito ad albergo e trattoria, delimita  due strade; a sinistra verso il Prato all’Albero e al Passo della Faggeta per Palazzuolo sul Senio e a destra verso l’ultimo piccolo agglomerato in comune di Borgo San Lorenzo, prima di entrare nel suolo di Marradis Casaglia.

Aldo Giovannini

colla 3 passo colla